Abitazione privata

Questa moderna abitazione con una magnifica vista sulla costa pugliese si contraddistingue per un’architettura moderna che volutamente dialoga con la tradizione edilizia locale nell’uso della pietra chiara per i muretti a secco e per la pavimentazione esterna e la predominanza di tinte tenui per le superfici murarie.

L’architetto Ciro Alfredo Matarante, responsabile di questo progetto, ha scelto per le zone esterne degli apparecchi illuminanti a luce bianca 3000K, principalmente nella finitura bianca per armonizzarli con le tinte dell’edificio principale e delle dépendance per gli ospiti.

L’ingresso all’abitazione è segnato da due scalinate collocate ai lati dell’edificio: quella posizionata verso la zona del giardino è illuminata con i segnapasso Bright 1.B, versione biemissione e ottica radiale 60°, e applique monoemissione Intono 3.1 scelta con ottica asimmetrica per garantire l’illuminazione dei pianerottoli.

Nell’altra rampa di scalini sono stati installati i segnapasso Pasito Mini 1.2, nella finitura bianca e ottica asimmetrica 150°x90°; incassati nelle nicchie del muro di cinta si trovano gli incassi Smoothy 1.6 a luce diffusa. Il progetto illuminotecnico si estende anche alla dépendance per gli ospiti e al giardino a terrazzamenti: per questi spazi sono state utilizzate nuovamente le applique Intono 3.1, in continuità con gli apparecchi installati sulla scalinata, e piccoli proiettori in acciaio inox Spot 1.6 con ottica 40° posizionati nelle aiuole per illuminare piante grasse, aloe e palme nane che caratterizzano questo ampio giardino.

Gli ambienti interni dell’abitazione rispecchiano le scelte stilistiche adottate per le zone esterne: le tonalità chiare caratterizzano gli arredi, la pavimentazione e le superfici murarie della zona living. Proprio per questo ambiente sono state utilizzate le plafoniere Teko 5.1, degli eleganti cilindri con emissione diffusa posizionati a coppie sopra il bancone della cucina e in corrispondenza del tavolo della sala da pranzo.

LocalitàFoggia
ApplicazioneZone di passaggio, Facciate
Projectarch. Ciro Alfredo Matarante
PhotoAlessio Tamborini
Richiedi info
Condividi