Padiglione Azerbaijan - EXPO 2015

AZERBAIJAN
Tesoro della biodiversità

L’idea principale del Padiglione è la biosfera ovvero un sistema aperto ai flussi esterni, capace di proteggere e favorire lo sviluppo della vita al suo interno. Con questa idea cardine è nato il Padiglione composto da tre biosfere che si incastonano come gioielli sull’impianto generale dell’edificio. Le pareti lignee ondulate abbracciano l'edificio ed evocano il vento tipico del territorio azerbaigiano, simbolo dei flussi culturali e creativi che da sempre attraversano il Paese, e preservano il microclima del Padiglione. L’Azerbaijan è un modello unico di biodiversità con ben nove degli undici climi esistenti al mondo.

Concepito per essere smontato al termine di Expo 2015, e poter essere quindi nuovamente rimontato a Baku, il Padiglione è stato realizzato da Simmetrico network in collaborazione con lo studio di architettura Arassociati, i progettisti strutturali di iDeas e lo studio di architettura del paesaggio AG&P.

Gli apparecchi L&L hanno illuminato i punti principali del padiglione come le sfere (Pivot 1.8 e Spot 4.0 - prodotto speciale) e la parete verde (Neva 2.1 e 2.2); sono stati inoltre installati diversi incassi a pavimento su ciascun piano (Bright 1.0, Bright 6.6, Litus 5.6 e Smoothy 5.4).

LocalitàMilano, Italia
ApplicazioneMusei e mostre
ProjectSimmetrico
Richiedi info
Condividi