La Villa Madie

LocalitàCassis, Francia
ApplicazioneLandscape
ProjectVinJay-Studio
Light planningMise en Scène Éclairage  
DistribuzioneMise en Scène Éclairage  
RealizzazioneVinJay-Studio
PhotoLisa Ricciotti

Sul promontorio che domina la cittadina francese di Cassis, affacciato sul Mediterraneo, si trova La Villa Madie, ristorante di alto livello dove l’innovazione in cucina si sposa con selezionate materie prime locali e stagionali. Gestito dallo chef Dimitri Droisneau e da Marielle Droisneau, coppia sia sul posto di lavoro che nella vita, il ristorante ha ottenuto dal 2014 due stelle nella Guida Michelin.

Lo studio francese Mise en Scène Éclairage in collaborazione con VinJay-Studio hanno realizzato un progetto illuminotecnico volto a valorizzare il parco che circonda l’edificio scegliendo apparecchi illuminotecnici con alto indice di resa cromatica (CRI >90) per mettere in risalto le tonalità verdi della vegetazione. Per illuminare gli alti pini marittimi sono stati scelti i proiettori Stra P 1.0, fissati a terra tramite picchetto e direzionati verso l’alto per illuminare i tronchi nodosi, le chiome degli alberi e l’intreccio dei rami che caratterizza questa pianta. I 37W di potenza del proiettore spingono la luce fino alla parte superiore degli alberi creando un’atmosfera unica, dove le trame dei rami si stagliano nelle tonalità azzurre del cielo al crepuscolo.

Un semplice porticato protegge l’ingresso de La Villa Madie: segnano l’entrata alla struttura proiettori Flori 1.0 fissati alle travi lignee della struttura e direzionati verso la pavimentazione. Questo spazio è circondato da un rigoglioso giardino dove bassi arbusti delimitati da aiuole in pietra convivono con alberi ad alto fusto che durante le assolate giornate estive proiettano la loro ombra sulla piazzetta antistante l’entrata del ristorante. Quando cala la sera la vegetazione viene valorizzata grazie a soluzioni illuminotecniche in linea con quelle adottate per i pini marittimi. Anche in questa situazione i progettisti hanno optato per un’illuminazione dal basso verso l’alto scegliendo i proiettori Kleo 2.0: gli apparecchi con dimensione e potenza ridotte rispetto a Stra P 1.0 sono stati fissati a terra tramite picchetto direzionando l’emissione luminosa verso il fusto e la chioma degli alberi.

Richiedi info
Condividi