Groupe Foyer Headquarters

La nuova sede del gruppo assicurativo Foyer a Leudelange, in Lussemburgo, è stata resa oggetto di un lavoro corale e sinergico a cura degli studi di architettura Architecture & Urbanisme 21 Yvore Schiltz et Associés, Parallel architecture intérieur, Agence Christophe Gontrand & Associés e lo studio di lighting design Distylight.

L’edificio, che ospita il quartier generale del più importante gruppo assicurativo del Paese, è stato sottoposto a lavori di ampliamento e congiunzione delle due ali della struttura mediante un corpo centrale di raccordo, dando vita a nuovi spazi d’accoglienza per i visitatori e a meeting point aziendali, con la funzione di rappresentare l’identità e i valori del brand.

Il progetto illuminotecnico firmato Distylight, che ha coinvolto il nuovo ingresso e la nuova ala uffici, ha seguito l’evolversi del progetto architettonico e ha creato differenti sequenze di lettura e una gerarchizzazione dello spazio: l’intensità dell’illuminazione aumenta progressivamente dall’entrata fino al patio guidando il visitatore verso il cuore dell’edificio. Anche il variare della temperatura colore tra le diverse aree che via via si succedono, dalla copertura fino alla parte centrale dell’edificio, è funzionale alla creazione di un percorso simbolico per il pubblico.

Nella parte antistante l’edificio i proiettori Spot 1.0, con nido d'ape e cannocchiale asimmetrico, sono stati disposti tra gli arbusti e illuminano in maniera discreta la folta vegetazione verticale con una luce a temperatura colore di 4000K  (2W, 40°). Sotto l’alta copertura porticata, che sostiene un’iconica facciata bianca, si trovano gli incassi quadrati Goccia 2.7 con una temperatura colore leggermente più calda (2W, 3500K, ottica diffusa). Le soluzioni Goccia 2.7 punteggiano la pavimentazione quasi decostruendo a terra e in piccoli pixel la facciata a lame verticali. Varcato l’ingresso si giunge nella zona di accoglienza, dove è stata richiesta un’illuminazione calda e indiretta. L’illuminazione di questa isola verde ha visto l’adozione di una luce più fredda, al fine di evidenziarne i tratti rispetto la zona circostante. Per quest’area di relax visivo sono stati scelti i prodotti Bright 1.6 (2W, 4000K, ottica diffusa) incassati a terra e mimetizzati nella ghiaia, che illuminano con dei piccoli e discreti punti luce la vegetazione, facendo risaltare trame e colori delle piante e degli arbusti.

Una luce intelligente ed emozionale quella scelta dai lighting designer di Distylight, che ha permesso di plasmare il cemento e l’acciaio in fluide ombre e chiaroscuri artistici, sottolineando anche i più piccoli dettagli.

LocalitàLeudelange, Lussemburgo
ProjectArchitecture & Urbanisme 21 Yvore Schiltz et Associés / Parallel architecture intérieur / Agence Christophe Gontrand & Associés
Light planningDistylight
Richiedi info
Condividi